Ultima modifica: 4 novembre 2016
Home > Scuola Infanzia Via Grandi

Scuola Infanzia Via Grandi

img_0002-copia atrio-momentostimolo-copia

Via Achille Grandi, 20834 Nova Milanese MB

Telefono:0362 43497

 coordinatore di Plesso Esposito Erminia

ORGANIZZAZIONE SCOLASTICA

Le attività educativo-didattiche della Scuola dell’Infanzia comprendono vari campi di esperienza, che concorrono a “…promuovere nei bambini lo sviluppo dell’identità, dell’autonomia, della competenza e li avvia alla cittadinanza. Consolidare l’identità significa vivere serenamente tutte le dimensioni del proprio io, stare bene, essere rassicurati nella molteplicità del proprio fare e sentire, sentirsi sicuri in un ambiente sociale allargato, imparare a conoscersi e ad essere riconosciuti come persona unica e irripetibile. Vuol dire sperimentare diversi ruoli e forme di identità: quelle di figlio, alunno, compagno, maschio o femmina, abitante di un territorio, membro di un gruppo, appartenente a una comunità sempre più ampia e plurale, caratterizzata da valori comuni, abitudini, linguaggi, riti, ruoli.
Sviluppare l’autonomia significa avere fiducia in sé e fidarsi degli altri; provare soddisfazione nel fare da sé e saper chiedere aiuto o poter esprimere insoddisfazione e frustrazione elaborando progressivamente risposte e strategie; esprimere sentimenti ed emozioni; partecipare alle decisioni esprimendo opinioni, imparando ad operare scelte e ad assumere comportamenti e atteggiamenti sempre più consapevoli.
Acquisire competenze significa giocare, muoversi, manipolare, curiosare, domandare, imparare a riflettere sull’esperienza attraverso l’esplorazione, l’osservazione e il confronto tra proprietà, quantità, caratteristiche, fatti; significa ascoltare, e comprendere, narrazioni e discorsi, raccontare e rievocare azioni ed esperienze e tradurle in tracce personali e condivise; essere in grado di descrivere, rappresentare e immaginare, «ripetere», con simulazioni e giochi di ruolo, situazioni ed eventi con linguaggi diversi.
Vivere le prime esperienze di cittadinanza significa scoprire l’altro da sé e attribuire progressiva importanza agli altri e ai loro bisogni; rendersi sempre meglio conto della necessità di stabilire regole condivise; implica il primo esercizio del dialogo che è fondato sulla reciprocità dell’ascolto, l’attenzione al punto di vista dell’altro e alle diversità di genere, il primo riconoscimento di diritti e doveri uguali per tutti; significa porre le fondamenta di un comportamento eticamente orientato, rispettoso degli altri, dell’ambiente e della natura. Tali finalità sono perseguite attraverso l’organizzazione di un ambiente di vita, di relazioni e di apprendimento di qualità, garantito dalla professionalità degli operatori e dal dialogo sociale ed educativo con le famiglie e con la comunità”

Orario dal lunedì al venerdì:

  • ore 8.00/16.00^
  • ore 8.00/17.00/18.00 solo per alunni iscritti al prolungamento orario*

^ Le uscite anticipate possono avvenire, previa autorizzazione, solo nei seguenti orari:ore 11.30/11.45: prima del pasto, ore 13.00/13.15 dopo il pasto. Il rientro per gli alunni che si recano a casa per il pranzo è previsto dalle ore 13.00 alle ore 13.15.
*Il prolungamento orario viene autorizzato all’inizio di ogni anno scolastico dal Consiglio di Istituto, sulla base delle richieste dei genitori e nel rispetto di alcuni criteri.

Organizzazione della giornata scolastica:

7.30- 8.00 Entrata pre-scuola,  comunale, con attività spontanee individuali
8.00- 9.00 Entrata con accoglienza dei bambini nella propria sezione, attività spontanee individuali o in piccoli gruppi, con utilizzo del materiale a disposizione (puzzle, tombole, costruzioni, pennarelli, bambole..) negli angoli strutturati (angolo gioco, della casa, della lettura, della pittura..)
9.00- 9.30 Conversazione, appello, calendario, introduzione attività della giornata.
9.30-11.45 Attività didattiche di sezione e/o laboratori.

Le attività possono essere svolte da tutti i bambini contemporaneamente oppure per piccoli gruppi omogenei per età.

11.45-13 Igiene personale e pranzo.

Il pranzo è un momento educativo integrante della vita scolastica.

13-13.45 Giochi in salone, in giardino o in sezione.
13.45-14.30 Igiene personale e relax.
14.30-15.30 Attività didattiche, ludiche strutturate e non.
15.30-15.45 Riordino e merenda
15.45-16.00 Uscita.
16.00-17.00 Post-scuola con attività spontanee e uscita.
17.00-18.00 Post-scuola comunale, nel caso in cui si raggiunga il numero degli iscritti minimo.

L’ Amministrazione Comunale gestisce i servizi di pre-scuola, post-scuola e mensa.